sangue

Gengivite rimedi naturali

Gengivite

La gengivite è un problema molto fastidioso e antiestetico. I sintomi sono di sanguinamento, gonfiore e alito cattivo.

Rimedi Naturali:

Aloe vera: cicatrizza e disinfiamma, guarisce ulcere dalla bocca e migliora l' alito. E' possibile usarlo nei vari metodi esistenti come in gel di aloe vera o ad esempio anche sotto forma di succo, facendo dei risciacqui.

Succo di mirtillo: berne mezzo bicchiere ogni giorno. Grazie all' elevato contenuto di vitamina C aiuta a combattere i batteri.

Tè nero: riduce il dolore e l' infiammazione grazie agli antiossidanti e all' acido tannico.

Camomilla: ottima grazie alle proprietà antinfiammatorie e antisettiche.

Colesterolo

Colesterolo

Il colesterolo è una sostanza che si trova nel corpo e viaggia attraverso il sangue. Più alto è il colesterolo, più probabilità ci sono di contrarre malattie al cuore. Oggi vi proponiamo dei rimedi naturali per abbassare il colesterolo.

Succo d' arancia: meglio se appena spremuto

Aglio: opzione molto usata alternativa ai farmaci

Riso rosso: grazie al lievito Monascus Purpureus,molto simile ad alcuni farmaci in commercio

Guggul: resina di gomma di un' albero,riduce significativamente i livelli ematici di colesterolo totale e di colesterolo LDL

Farina d' avena: grazie alle fibre contenute nell' alimento, riduce l' assorbimento di grasso nel corpo

Semi di lino: ricchi di omega 3, riducono il colesterolo cattivo e aiuta il cuore nelle sue funzioni

Prostatite

Prostatite

Doctor icons

La prostatite è l' infiammazione della prostata, una ghiandola che si trova nella vescica degli uomini. La prostata produce un liquido che trasporta lo sperma. Questa malattia colpisce uomini di qualunque età e si distingue in prostatite cronica e acuta.


Cause

  • Infezione batterica
  • Febbre 
  • Brividi
  • Irritazione
  • Virus
  • Parassiti

Sintomi

  • Dolore addominale
  • Dolore zona pelvica
  • Febbre
  • Difficoltà a svuotare la vescica
  • Dolore alla schiena
  • Sangue nelle urine

Cure e rimedi

E' molto importante che il medico faccia la giusta diagnosi perchè, la cura è diversa in base al tipo di prostatite. Con la prostatite batterica acuta, il paziente prenderà degli antibiotici per circa 2 settimane. A volte può essere necessario il ricovero ospedaliero e il catetere per chi ha difficoltà ad urinare. Diagnosticare il tipo di prostatite può essere difficile anche per i medici, questo anche per l' uso di antibiotici,  che possono creare difficoltà dal distinguere un problema batterica da un' infezione pelvica.  Se è presente un' infezione acuta il trattamento deve essere rapido ed efficace, per l' infezione cronica  è necessario l' urologo.